Coibentazione tetto: Prezzi e vantaggi

Enrico Evangelisti on 06/11/2017

Lo scopo del tetto è prima di tutto quello di proteggere un edificio, mantenendo la giusta temperatura all’interno sia d’estate che d’inverno. La coibentazione del tetto consente di isolare l’ambiente interno ed evitare che si verifichino degli scambi di calore con l’esterno. Viene ottenuta in modo semplice e veloce, utilizzando dei materiali interposti fra gli spazi da isolare.

Coibentazione tetto: vantaggi

I vantaggi della coibentazione del tetto sono innumerevoli. Prima di tutto questa operazione consente di ottenere un ottimo livello di comfort per tutto l’anno. Durante l’inverno infatti impedisce che il calore si disperda verso l’esterno, mentre in estate aiuta a mantenere gli ambienti freschi. L’isolamento termico offre benefici sia in ambito domestico che industriale e si dovrebbe realizzare su tutti gli edifici.

Questo perché un’adeguata coibentazione aumenta l’efficienza energetica della casa o dell’ufficio, favorendo un risparmio di energia e un ritorno dal punto di vista economico. Al tempo stesso migliorando tale aspetto, la struttura diventerà ecosostenibile e si adeguerà alle normative vigenti, che prevedono sgravi fiscali ed incentivi per opere di ristrutturazione di questo tipo.

Coibentazione: i materiali

La coibentazione viene realizzata con l’ausilio di materiali isolanti che vengono scelti a seconda dello spessore e della conducibilità. Maggiore è lo spessore del materiale, migliore sarà il suo potere isolante, mentre una minore conducibilità garantisce una maggiore coibentazione. Oltre a queste caratteristiche è bene considerare anche la durevolezza e le proprietà ignifughe. Fra i più utilizzati troviamo:

  • lana di vetro
  • lana di roccia
  • polistirene estruso
  • polistirolo
  • poliuretano espanso
  • vetro cellulare

Coibentazione tetto: prezzi

Quanto costa isolare il tetto? Posto che la coibentazione del tetto è un’operazione che deve essere svolta da professionisti del settore, il prezzo varia a seconda di diversi fattori. Prima di tutto i materiali, ma anche la durata dei lavori e la grandezza della superficie da coibentare. Una volta considerati questi fattori sarà possibile effettuare un preventivo.

0 comments
Post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.