Interni casa: come rinnovare usando il cartongesso

Enrico Evangelisti on 06/03/2018

Gli interni casa si possono rinnovare in modo semplice e veloce, senza spendere troppo, utilizzando il cartongesso. Si tratta di un materiale costruttivo molto leggero, che consente, tramite i montaggio di alcuni pannelli su un telaio metallico o in legno, di modificare gli spazi e gli ambienti, modellandoli in base alle proprie necessità. Non a caso il cartongesso è sempre più utilizzato sia per la sua velocità di applicazione sia perché è un materiale impermeabile in grado di offrire un ottimo isolamento acustico e termico.

Interni casa: come usare il cartongesso

interni casa

Come utilizzare il cartongesso per rinnovare gli interni casa? Questo materiale è l’ideale se volete realizzare delle pareti divisorie spesse dagli 8 ai 10 cm. Se optate per questa soluzione realizzate un’intercapedine fra le due lastre, in cui inserire un isolante acustico e termico.

Essendo molto facile da forare, il cartongesso è perfetto anche per creare delle finestre di collegamento visivo fra diversi ambienti. Può essere sfruttato pure per creare mezze pareti ideali per incernierare le ante mobili delle cabine armadio nelle camere da letto oppure i box doccia nel bagno. Molti esperti di design sfruttano il cartongesso anche per ideare degli arredi, sagomando dei mobili a parete senza generare ingombro e dando un tocco di originalità ad ogni spazio.

Non a caso uno dei modi migliori per disegnare una parete è usare delle mensole in cartongesso, perfette per realizzare librerie, piani d’appoggio in ufficio e in cucina, che daranno una nuova immagine agli interni casa senza dover richiedere l’aiuto di un falegname. Questo materiale è ottimo pure per abbassare i soffitti, realizzando i controsoffitti. Si tratta di strutture non solo decorative, ma anche funzionali sia ai fini impiantistici – per inserire luci oppure sistemi di condizionamento – che pratici – per ricavare ripostigli e altri spazi che risultano sempre molto utili.

Infine il cartongesso si può usare anche ai fini tecnici per rivestire dei muri esistenti per isolarle dall’umidità, creando un’intercapedine, oppure dare un nuovo volto alla parete senza dover eliminare il vecchio rivestimento.

0 comments
Post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.