Piantina casa: cucina componibile o su misura, qual è la migliore?

Enrico Evangelisti on 23/05/2018

Cucina componibile oppure su misura: qual è la migliore? È la domanda che si pongono moltissime persone quando si trovano a dover realizzare la piantina casa. La scelta dipende da moltissimi fattori e ogni soluzione ha i suoi pro e contro. Non sorprende dunque che chi ristrutturi o acquisti un’abitazione per la prima volta, si ponga questo dilemma.

Piantina casa: cucina su misura

piantina casa

Partiamo dalla cucina su misura. Quali sono i vantaggi? Prima di tutto una grande personalizzazione, un miglior sfruttamento dello spazio – che può essere organizzato a seconda delle esigenze – e una maggiore garanzia. Creare una cucina su misura significa prima di tutto realizzare un ambiente che sia totalmente conforme ai propri desideri, scegliendo rivestimenti che la rendano unica.

Questa soluzione è l’ideale se non volete farvi limitare dalle dimensioni e dalle forme. Affidandovi ad un professionista, che studierà la piantina della casa, riuscirete a valorizzare ogni centimetro a disposizione, puntando su finiture particolari, soluzioni all’avanguardia e tutte le comodità che desiderate. Lo svantaggio? I tempi di realizzazione che, come è logico, saranno decisamente più lunghi, e richiederanno anche il vostro impegno, nella scelta di ogni dettaglio.

Piantina casa: cucina componibile

piantina casa

Le cucina componibili al contrario non richiedono nessuno “sforzo di fantasia” da parte dell’acquirente, che dovrà solamente scegliere il colore e il modello preferito. I moduli consentono di creare una struttura che si possa adattare a qualsiasi ambiente e solitamente fra l’acquisto e i tempi di consegna (e montaggio) trascorre pochissimo tempo. Lo svantaggio principale è dato dalla scarsa flessibilità di questa soluzione. Le cucine componibili infatti hanno delle misure standard, che non si adattano a vani storti, pareti inclinate, svasate, pilastri o nicchie.

Piantina casa: cucina componibile o su misura?

piantina casa

Dunque, quale scegliere fra le due? Tutto dipende dallo spazio che avete a disposizione. Se volete curare ogni dettaglio nella progettazione della vostra casa allora il consiglio è quello di rivolgervi ad un esperto e creare una cucina su misura che rispetti le vostre aspettative. Al contrario potete sempre puntare sulla cucina componibile. Anche in questo caso, con l’aiuto di un interior designer potrete trovare soluzioni in grado di rendere “meno standard” e più personale la vostra cucina, aggiungendo dettagli e soluzioni innovative.

0 comments
Post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.